Loading...
Assorel

News


Tutti pazzi per il beauty ecobio...al Sana 2018 e su Instagram


Verde come freschezza, giovinezza e rinascita. Il beauty e il make-up oggi rispondono al desiderio di ritorno alla natura con prodotti eco-bio, che rispettano l'ambiente e la nostra pelle. E' quello che emerge dallo studio condotto da Soluzione Group, agenzia di comunicazione specializzata nelle Digital PR, che grazie alla piattaforma di social listening Talkwalker, ha curiosato in rete, scoprendo come la bellezza, il benessere e la salute oggi stiano diventando sempre più green. La ricerca è partita il 12 agosto per terminare il 10 settembre, proprio l'ultimo giorno del SANA 2018, il 30esimo Salone Internazionale del biologico e del naturale.

Beauty sempre più pieni di BIO

Il mercato bio è in continua ascesa. E non stiamo parlando solo del settore alimentare. Ad alzare sempre più l'asticella green, infatti, il mondo cosmetico, che si sta imponendo a suon di creme e prodotti naturali nei beauty case delle donne (ma anche degli ometti). Sono 4.400 le mention registrate inerenti a keyword legate al mondo del beauty eco-bio, che hanno coinvolto un pubblico di ben 231.700 persone con un picco non indifferente in corrispondenza dell'inaugurazione del SANA 2018, il 7 settembre.

Le autrici sono per lo più donne (58,9%), ma anche uomini che, sempre meno timidamente, fanno capolino nell'utilizzo di cosmetici eco-bio. Il maschio moderno si trasforma nel macho con l'antirughe bio in tasca, un uomo che si preoccupa del proprio aspetto e benessere, cercando di evitare cattive abitudini nel prendersi cura di viso, corpo e capelli. Grandi supporter di questo mondo sono quindi sia donne che uomini tra i 25 e i 34 anni, perfettamente informati su quali ingredienti rappresentino l'orrore della beauty routine.

Dove sono stati pubblicati e condivisi tutti questi contenuti La gara al prodotto più naturale, alla maschera più rivoluzionaria, alla crema più sana è decisamente su Instagram, dove le tendenze beauty lanciate dalle tantissime influencer nascono alla velocità della luce.

Cosmetici sostenibili e senza ingredienti chimici conquistano i consumatori di tutto il mondo tanto che, a livello globale, il valore del mercato dei prodotti di bellezza eco-bio - di 45 miliardi e 800 milioni di euro. In Italia, per la prima volta, ha raggiunto il miliardo e 100 milioni di euro. Il trend è quindi ampiamente confermato dai dati del Centro Studi di Cosmetica Italia, l'associazione nazionale delle imprese della cosmetica, presentati al convegno internazionale dedicato ai cosmetici naturali e biologici, che si è svolto al Cosmoprof Worldwide, l'evento internazionale più importante nell'ambito della bellezza professionale.

La classifica degli autori più influenti

Le tendenze del beauty passano più che mai sul web e, soprattutto, abbiamo detto su Instagram. Sono tante, dando uno sguardo alla realtà 2.0, le beauty bio influencer che provano a dare una dritta a tutte le loro follower, grazie a contatti e corsi che le hanno rese più o meno celebri. Ecco chi sono quelle che si sono distinte all'interno della nostra ricerca:

1-Badalalla. Lei si chiama Mariangela, ha già raggiunto oltre 63.000 seguaci e si definisce un'ossessionata del skincare e del bodycare. Nel suo profilo Instagram ha raccontato come si affida al brand Masciara Apulian Beauty Natural Recipes, che ha incentrato la propria mission nel proporre prodotti rigorosamente bio. Lo fa attraverso un product placement di una delle maschere viso di questo marchio, presente anche al SANA di Bologna.

2.wwwmybarr. Loro sono Chiara e Valentino, che insieme scelgono e testano i migliori prodotti di skincare e selezionano le migliori aziende beauty per offrire ai propri follower un?esperienza a tutto benessere. Compaiono nella nostra classifica grazie al post dedicato alla crema solare protettiva bio e cruelty free di Zaffiro Organica.

3.Liliana_Venuto. Liliana è invece una brand promoter e sul suo profilo Instagram posta le impressioni positive o negative sulle soluzioni beauty inviate da diversi marchi. Sale sul podio grazie al post dedicato ai latte corpo, olio corpo e trattamento viso della linea Natura Oil by Nan.

All'interno della top ten degli autori più influenti, l'unico brand aziendale è Lidl Italia che pubblicizza attraverso un video i nuovissimi deodoranti e detergenti intimi Cien Nature.

Gli hashtag, i prodotti e i brand più citati

Quali sono i temi più ricorrenti all'interno dei post, i prodotti più citati e i brand di riferimento? Scopriamolo subito!

TOP HASHTAG. #beauty, #bio, #makeup, #skincare sono gli hashtag che regnano sovrani nel mondo delle influencer della bellezza green, a dimostrazione di quanto il pubblico e il mercato siano sempre più sensibili riguardo alla composizione delle soluzioni per la cura della propria persona. Iniziano a prendere piede anche temi meno conosciuti, come la #bioprofumeria e l'orientamento verso il #crueltyfree, cioè prodotti realizzati senza testare sugli animali nessuno dei suoi ingredienti.

TOP PRODOTTI. Quali sono i trattamenti green più richiesti? In vetta alla classifica il make-up bio, eco e vegan, che fa bene all'ambiente e alla nostra pelle, rinunciando alla triade petrolchimica, siliconi e conservanti a favore di ombretti, terre e rossetti il più possibile naturali. Stesso discorso vale per la crema, medaglia d'argento di questa Beauty Hit e per l'olio (di tutti i tipi, oggi anche per le ciglia) che conquista la terza posizione. Importantissima anche la cura dei capelli: shampoo, balsamo, maschere eco-friendly, liberi da nichel, cromo e cobalto.

TOP BRAND. Sempre più marchi cosmetici ormai sposano la causa ambientalista, scegliendo metodi di produzione rispettosi e ingredienti green di provenienza sicura. Chi sono i brand più citati nella nostra indagine? Numero 1 Alkemilla, azienda italiana impegnata nella produzione di cosmetici biologici con l'obiettivo di offrire un prodotto sicuro e garantito, rispettoso dell'ambiente e degli animali. Segue Maternatura, il primo brand bio specializzato in linee per capelli con lo stesso effetto del silicone, ma senza silicone. Si piazza al terzo posto, infine, Benecos, una dinamica impresa tedesca che propone una linea di cosmesi naturale, certificata BDIH - cosmetica naturale controllata.