Loading...
Assorel

Corporate Social Responsibility


Social Lightscapes Workshops. Social research in design for lighting professionals


 

CLIENTE

iGuzzini illuminazione

SOCIETÀ

Omnicom Public Relations Group Italy


 

STRATEGIA - IDEA DISTINTIVA

Nel mese di marzo 2018, nel corso di un evento ufficiale presso la London School of Economics, iGuzzini illuminazione ha presentato Social Lightscapes Workshops, la prima pubblicazione che integra le metodologie delle scienze sociali nel lighting design, col fine di fornire indicazioni su come meglio comprendere lo spazio sociale per una progettazione della luce più mirata alla vita delle persone e delle comunità.
Social Lightscapes Workshops. Social research in design for lighting professionals è il risultato della collaborazione tra l'azienda di Recanati, leader nell'illuminazione architetturale, Configuring Light/Staging the Social (un team di ricerca interdisciplinare della London School of Economics) e il Social Light Movement. Il volume illustra un progetto di ricerca triennale (2014-2017) realizzato attraverso 6 workshop nelle 6 principali città mondiali, volti a esplorare gli spazi sociali delle diverse aree urbane per sviluppare soluzioni d'intervento illuminotecnico, in grado di favorire la coesione e l'integrazione dei residenti e di riqualificare le zone interessate.
Ogni workshop ha previsto una fase preparatoria di circa 6 mesi, in cui il team e iGuzzini hanno identificato i partner locali - istituzioni e professionisti del settore - e l?area urbana oggetto dell'intervento. In ogni tappa, un team di 35 esperti ha lavorato interagendo direttamente con gli spazi ('working by sites') e la comunità locale ('working by stakeholders'). A fronte di una prima ricerca sociale, i partecipanti hanno svolto un attento lavoro di studio e osservazione diretta degli spazi, cui è seguito un confronto con i cittadini. Sulla base di quanto emerso nella fase di osservazione e dialogo, ogni gruppo ha elaborato le migliori soluzioni per ciascun caso, realizzando mock-up luminosi da collocare nelle aree bisognose di intervento, per garantire una maggiore integrazione della comunità.
Attraverso questa prestigiosa collaborazione, iGuzzini ha offerto un contributo concreto e di grande portata innovativa, in linea con il percorso di sensibilizzazione culturale intrapreso dall'azienda negli anni Settanta. Fedele al principio che dietro ad ogni applicazione della luce ci debba essere un progetto, e che chi progetta l'illuminazione abbia una responsabilità prima di tutto sociale, questa pubblicazione veicola perfettamente la missione di iGuzzini: migliorare la vita delle persone attraverso la luce, investendo in ricerca, tecnologia e conoscenza.
L'iniziativa ha anche permesso a iGuzzini di conseguire il riconoscimento di 'Best Partner in the Industry' in occasione della Professional Lighting Design Conference di Parigi del 2017, a ulteriore riprova dell'impegno internazionale dell'azienda nel facilitare l'integrazione dell'architettura e degli spazi con le culture locali attraverso la luce.

ATTIVITÀ/RISULTATI

Attività/Risultati
- 6 città coinvolte: Londra (Gran Bretagna), Muscat (Oman), Brisbane (Australia), Timisoara (Romania), Roma (Italia) e Parigi ( Francia)
- 35 esperti e designer presenti ad ogni tappa che hanno lavorato rapportandosi in maniera diretta sia agli spazi ('working by sites') sia alla comunità ('working by stakeholders') di ogni area urbana presa in esame
- 25 designer e planner provenienti da 11 differenti paesi, 6 lighting designer, 6 mesi di pianificazione per ciascun dei 6 workshop.
- Ognuno dei 6 workshop ha contato la presenza di 30-35 persone (divise in 5-6 gruppi), per un totale di 210 persone circa.
- 90.000 euro: finanziamento complessivo del progetto
- 504 visualizzazioni del video di presentazione del progetto sul canale YouTube ufficiale di iGuzzini (1.6K di iscritti): https://www.youtube.com/watch?v=quVDnRWhJ2I
- Più di 1.000 download dei materiali legati al progetto dal sito
- Sessione di approfondimento del progetto con le principali testate italiane del settore attualità e design/architettura (IL SOLE 24 ORE, CORRIERE INNOVAZIONE, CORRIERE DELLA SERA, PANORAMA, WIRED, INTERNI, DOMUS e ABITARE)