Loading...
Assorel

Comunicazione
Corporate & Reputation
Management


8° Forum Internazionale su alimentazione e nutrizione


 

CLIENTE

Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN)

SOCIETÀ

INC - Istituto Nazionale per la Comunicazione


 

STRATEGIA - IDEA DISTINTIVA

Il nostro pianeta sta affrontando la crescita più veloce di tutti i tempi: se oggi siamo 7,6 miliardi, nel 2050 saremo quasi 10 miliardi. Tre sono i grandi paradossi del nostro tempo:
- Fame vs cibo: per ogni persona denutrita vi sono oggi nel mondo due persone obese o in sovrappeso
- Cibo vs carburante: oggi un terzo dei raccolti agricoli è impiegato per produrre mangimi e biocarburanti nonostante il dilagare della fame e della denutrizione
- Spreco vs fame: ogni anno si sprecano 1,3 miliardi di tonnellate di cibo (1/3 della produzione globale), ovvero circa quattro volte la quantità necessaria a nutrire gli oltre 815 milioni di persone denutrite nel mondo
In questo scenario, la Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition promuove il Forum internazionale su Alimentazione e Nutrizione, giunto alla sua 8° edizione: 2 giorni di full immersion per raccontare i grandi fenomeni globali come il cambiamento climatico, la migrazione, la variazione degli stili di vita e la sostenibilità dei modelli agroalimentari. L'appuntamento ha raccolto oltre 60 relatori internazionali tra esperti di alimentazione e sostenibilità, opinion maker, istituzioni, associazioni, esponenti della comunità scientifica e giovani ricercatori che si sono confrontati su evidenze, dati scientifici e best practices, con l'obiettivo di costruire un modello di alimentazione sostenibile.
La strategia di PR, mirata ad accrescere la consapevolezza del grande pubblico, stimolare il dibattito tra gli esperti di tutto il mondo ed ottenere copertura media, ha fornito ai giornalisti spunti editoriali creativi volti a valorizzare i progetti di BCFN e dei suoi partner: un Index che analizza molteplici parametri riferiti a cibo e sostenibilità in 34 paesi - realizzato con The Economist intelligence Unit -; uno studio sul rapporto tra cibo e migrazioni di Macrogeo; un premio giornalistico internazionale in partnership con Thomson Reuters Foundation, il Food & Sustainability Media Award, che ha registrato 500 partecipanti da 43 paesi. e la competizione internazionale BCFN YES! dedicata a giovani ricercatori che ha visto la partecipazione di 135 progetti. La campagna PR si è sviluppata in 2 fasi: la prima con azioni teasing di avvicinamento, promozione e annuncio del Forum, la seconda di attività mirate durante l'evento.

ATTIVITÀ/RISULTATI

Nei 2 mesi precedenti, sono state organizzate attività teasing: un media road show con incontri one2one per rilasciare interviste e anticipazioni; una conferenza di lancio, in concomitanza con il World Food Day (12 ottobre), durante la quale i giornalisti hanno potuto assistere a uno spettacolo di show cooking con menù antispreco e, nella stessa giornata, per massimizzare la visibilità, è stata coordinata a livello internazionale una Twitter Chat che ha anticipato i temi del Forum. Nella fase teasing anche un'attività di sensibilizzazione sui social media ha coinvolto oltre 100 influencer internazionali che hanno rilanciato i messaggi del Forum. Inoltre, per la promozione pubblica (iscrizione gratuita al momento della registrazione) sono state concordate partnership editoriali con i 5 principali media italiani. La campagna mediatica ha permesso di dare visibilità ai protagonisti e ai messaggi chiave grazie ad anticipazioni e a contenuti inediti che hanno portato alle due esclusive su Corriere della Sera con Bob Geldof e Guido Barilla, alla doppia pagina di Repubblica dedicata al Food Sustainability Media Award e a una partnership con Class CNBC che ha seguito l'intero Forum tramite un mini-studio TV all'interno della location.

Inoltre, nei due giorni del Forum, un team di professionisti ha curato un'intensa attività di media relation rivolta a giornalisti nazionali e internazionali, con particolare attenzione alle TV, e nel secondo giorno è stata realizzata una conferenza stampa. Durante il Forum, la campagna social su Facebook e Twitter è stata rafforzata dal live tweeting, realizzato in collaborazione con gli studenti dello IED, che ha valorizzato i momenti clou, come l'intervento di Bob Geldof in cui l'artista ha lanciato il suo appello ricordando a ognuno di noi che possiamo contribuire nella nostra vita a migliorare il futuro del nostro pianeta.

Le attività di comunicazione hanno triplicato - con lo stesso investimento - il valore della comunicazione generato nei media e sui social media nell'anno precedente. Hanno generato 733 articoli in un mese, con ampia copertura di tutti i principali media italiani (giornali, online, riviste, notizie e talk show televisivi, radio) e dei migliori media internazionali (The Independent, The Guardian, Forbes, Telemundo, ecc.) con una portata potenziale totale di 500 milioni di contatti globali.

L'hashtag #BCFNFORUM è stato trend topic in Italia, grazie a 4.000 Tweet pubblicati in due giorni, con una copertura di 30 milioni di utenti e 100 milioni di impression.