Convegno su “Scienza e coscienza a 1000 euro al mese. Neolaureati e mercato del lavoro” - Padova - Organizzato da Università di Padova

La crisi economica in atto ha eroso sia le possibilità occupazionali sia il reddito al primo impiego dei laureati, con notevoli differenze tra regioni italiane e tra categorie di laureati. Il problema occupazionale non è solo italiano, né sembra stia per esaurirsi nel breve termine Ciò può avere conseguenze sociali importanti sull’intero Paese e sui giovani in particolare.

Per questo motivo, varie università italiane si sono poste l’obiettivo di analizzare i punti di vista di imprenditori locali e dei propri laureati al fine confrontare direttamente le condizioni alle quali i primi sono aperti ad accogliere laureati nelle proprie aziende e, rispettivamente, i laureati sono adattabili a regole di mercato che sono diventate più complesse.

Oltre a questo, l’Università di Padova ha realizzato una ricerca per valutare l’incidenza di variabili sociali, di contesto e personali sugli atteggiamenti e le strategie messe in atto nella ricerca del lavoro. I livelli di consapevolezza e il capitale sociale e psicologico possono notevolmente condizionare l’esito della ricerca di lavoro dei laureati, sia in termini quantitativi che qualitativi.

Nel convegno si presenta in sintesi il risultato delle ricerche svolte nelle università che si sono attivate sul tema. Il convegno mira a documentare gli atenei interessati al fine di organizzare un servizio per il supporto dei propri neolaureati.

Durante il convegno sarà possibile presentare dei poster inerenti al tema. I poster saranno presentati nella Sala della Basilica, all’esterno della sala nella quale si terrà il convegno.

Tutte le informazioni e il programma su: http://graduatesandlabour.stat.unipd.it/


INFORMAZIONI

17 Marzo 2017

Università di Padova

Archivio Antico